“Progetto Ambiente Terapia”

08/26/2018 0 Di Redazione

16 Aprile – 27 Maggio 2015.

La natura elemento essenziale del territorio, con le sue mille sfumature, colori e varietà, fanno delle nostre città dei luoghi unici e ricchi di risorse.

Il piacere di “fare” a contatto con la “madre di tutte le madri”, la “Natura”, permette l’amplificazione dei propri sensi.

L’ambiente diviene uno sfondo straordinario sul quale dipingere il nostro quadro di intense emozioni.

In questa prospettiva anche le persone con disabilità hanno il diritto di vivere e godere di tali luoghi…emozionandosi!

La natura, l’ambiente, e l’ecosistema, possono e vanno amati e conosciuti da tutti. Alla luce di ciò il progetto proposto segue una logica dell’inclusione, offrendo un approccio multisensoriale.

L’obiettivo è stato quello di favorire il contatto dell’uomo con la natura attraverso i sensi quali: tatto, udito, vista, olfatto e gusto utilizzando come veicolo le piante aromatiche.

Obiettivi generali: promuovere la potenzialità sensoriale, percettiva e conoscitiva delle persone con disabilità, attraverso il riconoscimento delle piante; stimolare la dimensione comunicativa e creativa dei soggetti, utilizzando nuovi canali conoscitivi;

  • favorire attraverso la natura le relazioni interpersonali; comunicare con abilità diverse;
  • fornire un veicolo per interagire nella comunicazione tra le diverse abilità, tra sé e gli altri, fornendo un  interessantissimo momento di studio teso a vedere la diversità non come un limite ma come fonte di qualità, competenze e possibilità, attraverso i laboratori esperienziali;
  • accendere curiosità e desideri oltre ogni limite, attivando attraverso stimoli diversi, l’infinita capacità dell’immaginazione.

In quest’ottica i destinatari sono stati i soggetti con disabilità del Centro C.S.R. AIAS di Salemi, nonché la comunità di appartenenza dei soggetti. Il progetto “Ambiente Terapia” si è svolto in sei incontri:

  1. Messa a dimora di alcune piantine aromatiche il 21 Novembre 2014 in occasione della “Festa dell’Albero”;
  2. Quattro incontri con laboratori esperienziali svolti all’interno del centro:
  • Percorso n.1 alla scoperta del legno;
  • Percorso n.2 creiamo con le foglie;
  • Percorso n.3 alla scoperta degli altri sensi: odorato e udito;
  • Percorso n.4 la natura cresce;

Il progetto si è concluso con l’escursione esterna presso la Riserva “Grotte di Santa Ninfa”, insieme ai ragazzi del Centro C.S.R AIAS di Salemi e gli educatori dell’Ass. Spazio Libero Onlus.