“Un viaggio verso il futuro”

08/21/2018 0 Di Redazione

3 Dicembre 2014.

In occasione della “Giornata Internazionale dei diritti delle Persone con Disabilità”, l’Associazione Spazio Libero Onlus con il patrocinio gratuito del Comune di Salemi e in collaborazione con le Associazioni: Ciuri di Sali, Sclerosi Tuberosa e Fede e Luce Onlus, hanno promosso una serata durante la quale la disabilità è stata raccontata attraverso l’arte.

Come si connettono, più in generale, arte e disabilità? Questo è un binomio tutt’altro che in contraddizione.

La creatività, la genialità e la forza delle persone che si sono esibite hanno dato prova che “l’arte non ha barriere”. Ciò è stato sperimentato attraverso la presentazione della mostra fotografica itinerante “Oltre le Barriere”; l’esibizione canora delle cantanti non vedenti: Giusy Mancuso e Roberta D’Aleo; l’esposizione di due poesie in dialetto del poeta diversamente abile Giuseppe Lumia; e a conclusione della serata la visione del cortometraggio “L’Agnellino con le trecce”.

E’ un rapporto straordinario quello tra disabilità ed attività artistiche. Va nel profondo della dimensione umana. Disorienta accorgersi che chi viene considerato “dis-abile” in realtà è non solo abile ma anche pieno di talento e capacità. La diversità è il vero motore, il vero cardine intorno al quale ruota tutto l’universo umano: “Guarda al di là e riconoscerai un mondo non più invisibile!”

(Paola Gandolfo).