Corso di Formazione Socio-Psico-Pedagogico di primo livello – 2010 – 2011

Corso di Formazione Socio-Psico-Pedagogico di primo livello – 2010 – 2011

08/05/2018 0 Di Redazione

“Diversabilità. Da che punto guardi il mondo tutto dipende”. Novembre 2010 – Maggio 2011

 

Il corso mira ad “andare oltre” abbattendo stereotipi e pregiudizi, partendo dal presupposto che  l’handicap è un tesoro dentro uno scrigno, ma servono alcune combinazioni per aprirlo: conoscenza, autostima, educazione e formazione.

Per conquistare il tesoro bisogna essere animati dal desiderio di viaggiare, di esplorare, di fare esperienze, di toccare con mano.

STRUTTURA DEL CORSO:

Obiettivi:

a) favorire l’integrazione sociale dei diversabili;

b) stabilire le basi per una società più aperta “all’altro” e prevenire situazioni di esclusione e pregiudizi;

c) promuovere la conoscenza della diversabilità;

d) utilizzare il gioco come veicolo di incontro e relazione;

e) valorizzare il ruolo della sessualità nella vita dei soggetti diversamente abili;

f) superare luoghi comuni e pregiudizi;

g) aggregare attorno al progetto i soggetti pubblici e privati che a vario titolo si occupano di politiche sociali.

DESTINATARI: operatori sociali, insegnanti, genitori, volontari, animatori, psicologi e assistenti sociali,educatori.

INCONTRI:

1) 28 Novembre 2010: “Diversi da chi?” Dott.ssa Paola Gandolfo, Pedagogista e Presidente dell’Associazione Spazio Libero Onlus;

2) 9 Gennaio 2011: “Integrazione: azione, interazione e gioco nello sviluppo personale e di gruppo” Dott. Sergio Pillitteri e Dott.ssa Valentina Castelli, Pedagogisti;

3) 13 Febbraio 2011: “Disabilità e sessualità: oltre i tabù… I sentimenti” Dott.ssa Maria Lisma, Psicologa presso l’U.O. di Neuropsichiatria infantile – Mazara del Vallo;

4) 13 Marzo 2011: “Attività sulle emozioni: relazionando s’impara” Dott.ssa Paola Gandolfo, Pedagogista e Presidente dell’Associazione Spazio Libero Onlus;

5) 10 Aprile 2011: “Una persona con disabilità. Viaggio nel tempo e nello spazio con il gruppo come risorsa. Simulazione di un laboratorio di ricerca.” Dott.ssa Luisa Zaghi, Coordinatrice Centro di Documentazione Crespellano, Bologna.