Bonus elettrico: Come richiederlo

Bonus elettrico: Come richiederlo

07/29/2018 0 Di Redazione

Il bonus sociale: chi ne ha diritto e come si richiede

Dove si scaricano i moduli per presentare la domanda.
Con la riforma delle tariffe elettriche che verrà introdotta a partire dall’anno prossimo è stato previsto il potenziamento automatico del bonus sociale da parte dell’Autorità, in modo che per le famiglie a basso reddito che ne hanno diritto già dal prossimo anno non ci sia alcun aggravio di spesa.

Ma cos’è il bonus sociale?
Si tratta di un’agevolazione sulla bolletta, introdotta dal Governo e resa operativo dall’Autorità per l’Energia con la collaborazione dei comuni, per assicurare un risparmio sulla spesa per l’energia alle famiglie in condizione di disagio economico e fisico e alle famiglie numerose. È possibile richiedere la stessa agevolazione anche sulla bolletta del gas.

Chi ne ha diritto?

Disagio economico:
Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza, che appartengono:

  • a un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 euro;
  • a un nucleo famigliare con più di 3 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;

Ogni nucleo famigliare che ne abbia i requisiti può richiedere ‒ per disagio economico ‒ sia il bonus per la fornitura elettrica che per la fornitura gas.
Se in casa vive una persona in gravi condizioni di salute che possiede i requisiti per il bonus per disagio fisico la famiglia può richiedere anche questa agevolazione.

Disagio fisico (gravi condizioni di salute):

Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici affetti da grave malattia o i clienti domestici con fornitura elettrica presso i quali viva una persona affetta da grave malattia, costretta a utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita. L’elenco delle apparecchiature elettromedicali salvavita che danno diritto al bonus sono state individuate dal Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011.

Il bonus per disagio fisico è cumulabile con quello per disagio economico (sia elettrico che gas) qualora sussistano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

Come si richiede?

La domanda va presentata presso il comune di residenza o presso un altro ente designato dal comune (CAF, Comunità montane ecc.) utilizzando gli appositi moduli.
Per presentare la domanda servono i seguenti documenti:

  • documento di identità;
  • eventuale delega (Allegato D ‒ se la domanda è presentata da un delegato e non dall’intestatario della fornitura);
  • Modulo A compilato*. Se si richiede un solo bonus è sufficiente compilare i riquadri relativi alla sola fornitura (elettrica o gas) per la quale si sta facendo la domanda di agevolazione;
  • attestazione ISEE in corso di validità – vedi anche il nuovo ISEE 2015;
  • Allegato CF con i componenti del nucleo ISEE;
  • Allegato FN per il riconoscimento di famiglia numerosa, se l’ISEE è superiore a 7.500 euro (ma entro i 20.000).

È inoltre necessario avere a disposizione le seguenti informazioni, reperibili in bolletta o nel contratto di fornitura:

  • Codice POD (identificativo del punto di consegna dell’energia). È un codice composto da lettere e numeri, che inizia con IT che identifica in modo certo il punto fisico in cui l’energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale. Il codice non cambia anche se si cambia fornitore.
  • La potenza impegnata o disponibile della fornitura.

I moduli sono documenti che costituiscono atto di notorietà, pertanto il loro contenuto deve essere veritiero. Sono reperibili sul sito dell’Autorità, su SGAte (il sistema informativo attraverso il quale vengono gestite le operazioni e verificati i requisiti per l’erogazione del bonus) e presso i comuni.

*È possibile utilizzare un unico modulo (Modulo A) per richiedere sia il bonus elettrico sia il bonus gas per disagio economico. In questo modo si compila una sola volta la domanda di ammissione allegando i documenti necessari da consegnare in comune o al CAF.

Tutte le informazioni dettagliate e i moduli per presentare la richiesta sono disponibili su: http://www.autorita.energia.it/it/bonus_sociale.htm.

<< Torna alla pagina Bonus elettrico.